Asta online per tre giovani designer cubani Asta online per tre giovani designer cubani

Fino al 29 giugno sarà possibile acquistare online all’asta le opere dell’architetto Giulio Ceppi che hanno dato vita all’istallazione fotografica El Último Cielo esposta alla Triennale di Milano, il cui ricavato consentirà a tre giovani designer cubani di far parte per la prima volta di un interscambio formativo e progettuale Italia/Cuba, reso possibile dalla collaborazione tra Politecnico di Milano e Instituto Superior de Diseño de Cuba.

Terminata la fase di trattativa privata, è ora possibile contribuire fattivamente ai sogni di tre giovani cubani che potranno venire in Italia e confrontarsi con coetanei e nuovi insegnamenti, scoprendo un nuovo Paese.

El Último Cielo, è stato rappresentato con un’originale istallazione chee vedeva le trenta foto in esposizione, su pellicola 4.5×6, di parti alte di edifici cubani, montate in altrettante scatole originali di sigari cubani (da Partagas a Cohiba, fino si Montecristo e Romeo&Julieta). Durante l’esposizione alla Triennale le scatole sono state appese ad una struttura legata al soffitto proprio nella prima saletta sulla destra dell’edificio che lambisce il Parco Sempione.

Nei pannelli di illustrazione si leggeva: “da una sensibilità artistica nasce quindi un progetto culturale che per la prima volta coniuga design e architettura,  dando inzio a una più ampia collaborazione tra Italia e Cuba, partendo da un tema di grande tradizione quanto di importanza strategica per entrambi i Paesi”.

Ana Pedroso responsabile di Cubeart, l’associazione culturale non-profit per la promozione dell’arte e della cultura cubana, che coordina il progetto, aveva dichiarato in fase di presentazione:

“Questo progetto offre la possibilità di ripensare al design attraverso la sostenibilità e valutare le possibilità che Cuba offre per un pensiero pulito e non contaminato dalle logiche della globalizzazione”.

Redazione

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *